Milan, Pioli parla su Chiesa, Tonali, Bakayoko e sulla difesa

Milan, Pioli parla su Chiesa, Tonali, Bakayoko e sulla difesa

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato anche di mercato nelle sue interviste post amichevole contro il Monza.

di Redazione Il Milanista
Milan, Pioli parla del mercato rossonero

MILANO – Durante le sue interviste a SportMediaset, SkySport e MilanTV, Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato anche (e tanto) del mercato del Milan. Ecco le sue dichiarazioni sui principali temi d’attualità in casa milanista: “Lavoro in perfetta sintonia con la società. La proprietà si è detta pronta a migliorare la squadra, se ci sarà l’occasione non ci faremo trovare impreparati”.

SU BRAHIM DIAZ: “Si vede che è un giocatore di buone qualità tecniche, lavora bene la palla con entrambi i piedi. Bisogna dargli i tempi necessari per capire il nostro calcio, che è diverso da quello spagnolo. Ha qualità importanti ma dobbiamo lavorare. Credo che a lui serva giocare per capire le nostre posizioni e i nostri principi di gioco e soprattutto per capire il calcio italiano. E’ arrivato solamente ieri e ha fatto un mezzo allenamento con noi. Credo che ci vorrà un po di tempo, ma sicuramente ha delle qualità”

SULLA DIFESA: “In questo momento abbiamo fuori Romagnoli, Musacchio e Conti, siamo tirati. Sono in costante contatto con l’area tecnica e la società, il mercato è ancora lungo, vedremo che situazioni si potranno creare”.

SU CHIESA: “Si scrivono tante cose in questo periodo, dobbiamo leggere poco e lavorare tanto perché sarà un inizio difficile. Sarà una partita non semplice da affrontare con determinazione”.

SU BAKAYOKO: “State parlando con l’interlocutore sbagliato. Parlo dei giocatori che ho a disposizione”.

SU TONALI: “Sarò soddisfatto, se sarà così”.

SU COSA MIGLIORARE: “Noi siamo preparati a migliorare la squadra e se ci sarà occasione di migliorare gli interpreti che abbiamo con giocatori di qualità, si ha più possibilità di vincere e di fare bene. Ci aspetta una stagione importante e difficile per competere in Italia con avversari che si stanno rinforzando e che sono sicuramente forti. Il mercato è solamente l’inizio e quindi fino ai primi di ottobre dobbiamo rimanere concentrati”. Ma attenzione perché in queste ore stanno circolando anche altre pesantissime novità in casa rossonera. Pessime notizie, arriva una proposta folle: e ora? >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy