IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan-Juve si giocherà al 99,99%: la situazione nel dettaglio

Il pallone invernale della Serie A sul prato di San Siro

La gara sarebbe a rischio rinvio solo se stamattina risultassero positivi ai tamponi di ieri sera numerosi giocatori della Juventus. 

Redazione Il Milanista

Milan-Juve a rischio rinvio? Le ultime

MILANO - In casa Juventus due calciatori sono risultati positivi al coronavirus: si tratta di Alex Sandro, terzino sinistro brasiliano, e di Juan Cuadrado, pari ruolo destro colombiano. Il pericolo focolaio non è scongiurato e, nelle ultime ore, sta aumentando la preoccupazione per un possibile Juventus-Napoli bis: la ASL di Torino interverrà e bloccherà, di fatto, il match tra Milan e Juventus di stasera?

 Le squadre di Milan e Juventus schierate al centro del prato di San Siro

Parla la Asl di Torino e il Piemonte

La Juventus è sotto la stretta osservazione della Asl locale, come spiega a Il Corriere della Serail dottor Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino:"La Juventus ci ha avvisati della positività al coronavirus di due giocatori. Per uno, la segnalazione è avvenuta lunedì 4 gennaio, e per il secondo martedì 5. In questo momento non abbiamo elementi per dire che c’è un focolaio all’interno della squadra, perché sappiamo come è avvenuto il contagio per i due calciatori e perché tutti gli altri compagni sono negativi. Se oggi dovessero esserci nuovi positivi e ci fosse l’evidenza di un focolaio non controllato all’interno della squadra, si creerebbe un problema di sicurezza anche per gli altri giocatori. È chiaro, quindi, che la Asl sarebbe costretta a intervenire, isolando tutti e bloccando la partenza della Juventus per Milano".

Matteo Marnati, assessore Covid-19 del Piemonte, si è così espresso a Telelombardia del possibile rinvio di Milan-Juventus in seguito alle dichiarazioni dall'Asl di Torino: “La partita si giocherà. Ho sentito il direttore generale dell’Asl di Torino e non è stata presa nessuna decisione. Se non ci saranno gravità, l’Asl non interverrà: al 99,99% il match si disputerà. In questo momento non c’è un’emergenza tale da far intervenire l’Asl. Dispiace per i due positivi, ma non c’è bisogno di un intervento sanitario. Le parole dell’Asl? Credo che il messaggio iniziale sia stato frainteso. La situazione non si può definire grave".

Milan-Juve si rinvia solo se...

La gara, secondo il protocollo FIGC, potrebbe essere rinviata solo in caso di 10 positivi, ma, come accaduto per la sfida tra i bianconeri e gli uomini di Gattuso, la ASL locale potrebbe bloccare il tutto se considerasse come focolaio quello alla Continassa. Con due soli positivi, però, ciò non avvererebbe. La gara, dunque, sarebbe a rischio rinvio solo se stamattina risultassero positivi ai tamponi di ieri sera numerosi giocatori della Juventus>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Potresti esserti perso