Il Milan guarda alla Francia

Ecco le ultime

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Milan potrebbe passare nei prossimi al gruppo LVMH. Ma il possibile passaggio alla società francese guidata dalla famiglia Arnault non è l’unica notizia riguardante la Francia e i rossoneri. Non è un segreto che il club di via Aldo Rossi stia guardando con molta attenzione alla Ligue 1. Sicuramente anche per via del capo scout della società rossonera Geoffrey Moncada, l’uomo che ha portato a Milanello Rafael Leao. Secondo quanto riportato da Tuttosport, nell’edizione odierna, a gennaio potrebbero arrivare altri giocatore dal campionato d’oltralpe.

La dirigenza del Milan
La dirigenza del Milan

SIMAKAN – Il giocatore che sembra essere più vicino ai rossoneri, secondo la testata torinese, sembra essere Mohamed Simakan dello Strasburgo.  Il difensore classe 2000 era stato trattato già da Maldini e Massara in estate ma alla fine non se ne fece nulla. Il ragazzo ha già dato il suo benestare al passaggio in Serie A, ma manca l’accordo tra le due società, con lo Strasburgo che continua a sparare alto per dire addio al proprio gioiello.

SOUMARÉ – Il Milan cerca anche rinforzi sulla mediana. Krunic è stato bocciato e gli uomini mercato dei rossoneri stanno valutando, su consiglio di Geoffrey Moncada, il classe ’99 Boubakary Soumaré, del Lille, club controllato proprio dal Fondo Elliott. L’accordo sarebbe dunque più facile da trovare: il Milan vorrebbe chiudere per un prestito con diritto di riscatto.

DUE GIOIELLI DEL TOLOSA – Il Milan però continua a lavorare anche in prospettiva. D’altronde il diktat della proprietà è chiaro e noto a tutti: giovani giocatori, a un prezzo ragionevole, che debbano ancora esplodere. Per questo Moncada ha segnalato anche due prospetti del Tolosa: Manu Koné, centrocampista classe 2001, e Janis Antiste, attaccante classe 2002. I due però non sono obiettivi per il prossimo mercato, ma più per l’estate. Ma il mercato regala spesso sorprese e Maldini potrebbe cogliere due occasioni qualora si dovessero rivelare. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Paolo Maldini, direttore della area tecnica del Milan
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy