IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

ESCLUSIVA – Gamberini: “Vlahovic al Milan? Non credo che…”

Dusan Vlahovic, attaccante serbo classe 2000 della Fiorentina

Le parole, in esclusiva ai microfoni de ilMilanista.it, di Simone Gamberini, redattore per gianlucadimarzio.com.

Redazione Il Milanista

di Antonello GIOIA

MILANOSimone Gamberini, redattore per la testata di calciomercato gianlucadimarzio.com diretta dall'omonimo giornalista di SkySport, è intervenuto in esclusiva ai microfoni de ilMilanista.it in vista della sfida tra Fiorentina-Milan, pronta a giocarsi sia sul campo (domani alle 18:00 al "Franchi") che sui tavoli delle trattative, con i rumors sull'interesse del club rossonero. per Dusan Vlahovic che si fanno sempre più pressanti. Ecco le sue dichiarazioni:

SULLA STAGIONE ROSSONERA:"Adesso il Milan avrà come priorità la qualificazione in Champions League, ma bisogna vedere quanta benzina è rimasta, perché in più momenti la squadra si è ritrovata a giocare con tante assenze e si è un po' troppo spremuta. Ha la classifica e lo spirito di gruppo per farlo, ma non deve dare nulla per scontato, perché alcune squadre possono avere qualcosa in più da qui a fine campionato".

SU FIORENTINA-MILAN:"All'andata il Milan ha vinto senza sporcarsi le mani, ma adesso affronta tutt'altra Fiorentina. Gli infortuni sono stati una costante in questa stagione, quindi Pioli è abbastanza abituato a gestire situazioni d'emergenza dove se l'è cavata spesso bene. Non sembra una trasferta proibitiva, ma affronta una squadra che ancora non si sente al sicuro da brutte sorprese, quindi bisognerà aspettarsi una partita bloccata soprattutto all'inizio".

SU VLAHOVIC:"Non credo sia l'uomo giusto per fare il gregario di Ibra. Vlahovic ha dimostrato di sentirsi a suo agio quando considerato titolare: a inizio stagione Iachini lo alternava con Kouame e le sue prestazioni erano scadenti, ha svoltato con l'arrivo di Prandelli che lo ha reso un titolare inamovibile dandogli enorme fiducia, poi ripagata con i tanti gol. La crescita di Vlahovic la vedo proprio in questa fiducia, presentarsi a una nuova squadra come vice di qualcuno potrebbe rallentarne l'esplosione. Lo vedo più al posto di Ibra che come allievo di Ibra".

 Dusan Vlahovic, attaccante serbo classe 2000 della Fiorentina

SU MILENKOVIC:"Il possibile riscatto di Tomorei sicuramente può essere un fattore determinante. Milenkovic andrà via sicuramente a fine anno vista la scadenza di contratto, ma su di lui c'è tanta concorrenza, soprattutto in Premier che è un campionato dove molti club possono permettersi anche offerte di un certo livello. Per Tomori invece non ci sarebbe concorrenza visto il diritto di riscatto: per quello e per questioni tecniche di continuità credo che sia quello l'investimento con una corsia preferenziale. Ma se non parte Romagnoli non ci saranno altri colpi di quel taglio in difesa".

Potresti esserti perso