milan femminile

Il Milan Femminile strapazza la Lazio: 3 a 1

Le ragazze del Milan Femminile

Le rossonere di Maurizio Ganz hanno battuto la Lazio per 3 a 1. Un match, nonostante il risultato, molto difficile perché il gol vittoria è arrivato a fine secondo tempo

Redazione Il Milanista

Nella giornata di ieri, oltre al derby, è scesa in campo anche la formazione femminile del Milan.

Al Vismara le ragazze di Mister Ganz hanno affrontato e battuto (anche qui in rimonta) la Lazio per 3 a 1. Ecco il tabellino e il commento del match pubblicato da sito del club di via Aldo Rossi, acmilan.com

VITTORIA ALL'ULTIMO RESPIRO PER LE ROSSONERE

Contro la Lazio il vantaggio arriva all'89', Thrige la chiude nel recupero

Le rossonere ottengono tre punti importantissimi contro la Lazio e chiudono la terza partita consecutiva tra Serie A e Coppa Italia con almeno tre reti messe a segno. Al Centro Sportivo Vismara termina 3-1 la gara contro le capitoline, che hanno saputo sfruttare il primo contropiede della gara andando a segno, per poi togliere spazi di gioco al Milan, bloccando la gara sul pareggio per oltre un tempo. La voglia e la determinazione delle ragazze di Mister Ganz sono poi state fondamentali nel raggiungere la vittoria, maturata proprio all'ultimo respiro grazie alle subentrate Stapelfeldt e Thrige.

Altra grande prestazione di Martina Piemonte, in gol per la seconda gara consecutiva di Serie A con la maglia del Milan ed oggi protagonista assoluta grazie anche all'assist servito per Nina Stapelfeldt, in occasione del vantaggio allo scadere. Il prossimo weekend tornerà in scena la Coppa Italia: il Centro Sportivo Vismara sarà teatro del ritorno dei Quarti di finale contro la Sampdoria, dove le rossonere cercheranno di difendere la vittoria per 4-1 ottenuta nella gara di andata.

LA CRONACA

Avvio di gara difficile per le rossonere, che subiscono la rete dello svantaggio dopo appena 7', quando Visentin apre le marcature finalizzando un'azione in contropiede. Il Milan però trova subito il modo di reagire, creando tanto sottoporta: prima Bergamaschi di testa mette alto, poi Thomas da poca distanza colpisce il palo. Al 39' arriva il pareggio grazie a Piemonte, che su assist di Guagni gira in porta e trafigge Öhrström.

Nel secondo tempo la voglia della squadra di ottenere i tre punti è evidente, e le occasioni non mancano: al 64' Jane si trova tra i piedi la palla del vantaggio, ma al suo destro si oppone il portiere capitolino. Il pareggio tiene banco, all'82' viene annullato un gol a Bergamaschi che in area trova la deviazione vincente, ma c'è fallo sul portiere. Le rossonere però non demordono, e all'89' ci pensa la neo entrata Stapelfeldt a portare avanti la sua squadra, siglando il 2-1 di testa su cross di Piemonte. C'è infine tempo anche per la rete del 3-1 firmata da Thrige, subentrata anch'essa nella ripresa.

POST-PARTITA

Queste le dichiarazioni di Mister Ganz al termine della gara: "Una partita difficile, la Lazio ha pensato a difendersi negli ultimi 20 metri e poi di ripartire, noi non riuscivamo a trovare gli spazi, quindi abbiamo cercato di fare una partita diversa rispetto alle altre volte. Abbiamo preso gol su calcio d'angolo nostro, incredibile, invece di andare a fare gol abbiamo preso questa ripartenza; poi Martina ha trovato l'1-1, noi abbiamo rischiato in alcune occasioni ma siamo anche andati vicini al gol in 4/5 occasioni nel secondo tempo. Le due subentrate Stapelfeldt e Thrige poi hanno segnato il gol del 2-1 e 3-1: secondo me la vittoria è meritata anche se sofferta, abbiamo dimostrato di avere carattere, determinazione e voglia di non mollare mai e di cercare di vincere a tutti i costi".

Sui tifosi presenti all'esterno del Centro Sportivo Vismara, nonostante le porte chiuse, Mister Ganz ha aggiunto: "È stato importantissimo sentire i tifosi, sono arrivati con una enorme bandiera con il numero 6, hanno incitato dal primo all'ultimo minuto tutta la squadra e tutte le giocatrici, lo staff e il Mister. Questo è il bello del calcio e dell'AC Milan".

Al termine della gara ha rilasciato alcune dichiarazioni anche Valentina Bergamaschi"È stata una partita molto complicata dal punto di vista psicologico, però credo che oggi sia emersa la gran forza del gruppo, che non ha mollato mai, neanche dopo l'inizio difficile sotto 1-0. Volevamo vincere, quando siamo uscite dallo spogliatoio per il secondo tempo avevamo la giusta voglia di non perdere e di continuare la striscia positiva di risultati, e così è stato: sono arrivati tre punti difficili ma siamo molto felici di questa grande vittoria".

IL TABELLINO

MILAN-LAZIO 3-1

MILAN (3-4-3): Giuliani; Codina, Agard, Fusetti; Guagni (41' st Stapelfeldt), Jane, Grimshaw, Tucceri Cimini (8' st Thrige); Thomas (28' st Longo), Piemonte, Bergamaschi. A disp.: Babb, Beka; Boureille, Dal Brun, Miotto, Premoli. All: Ganz.

LAZIO (4-4-2): Öhrström; Labate (22' st Pezzotti), Fordos, Groff, Visentin; Ferrandi (25' st Di Giammarino), Cuschieri, Castiello, Heroum; Fridlund (42' st Vigilucci), Pittaccio. A disp. Santoro; Le Franc, Guidi, Chukwudi, Natalucci, Savini. All: Catini.

Arbitro: Gigliotti di Cosenza.

Gol: 7' Visentin (L), 39' Piemonte (M), 43' st Stapelfeldt (M), 45'+4' st Thrige (M).

Ammoniti: 51' Codina (M).