Gravina: “Insostenibili i tamponi ogni 4 giorni. Chiedo al CTS di…”

Gravina: “Insostenibili i tamponi ogni 4 giorni. Chiedo al CTS di…”

L’appello del numero uno della Federcalcio italiana al Comitato Tecnico-Scientifico

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione del Consiglio Federale odierno, auspicando un allentamento delle misure anti Covid stabilite dal Comitato Tecnico-Scientifico: “Abbiamo inviato al CTS delle proposte, che verranno esaminate nei prossimi due giorni. La prima riguarda una diversa pratica dei tamponi, meno pesante e invasiva di quella attuale. Spero che ci venga concesso almeno questo con l’inizio della nuova stagione, perché non è più sostenibile fare un tampone ogni quattro giorni”.

RIAPERTURA STADI – “Ci siamo confrontati col Premier Conte. Vediamo come andranno le cose con la riapertura delle scuole: se i risultati dovessero essere confortanti, il ritorno allo stadio sarà una normale conseguenza, ovviamente mantenendo il senso di responsabilità mostrato sinora dal mondo del calcio. Fra pochi giorni, inoltre, si giocherà la Supercoppa Europea con lo stadio parzialmente aperto: sarà un esperimento molto importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy