Rocchi: “Ecco cosa deve fare un arbitro per farsi rispettare”

Rocchi: “Ecco cosa deve fare un arbitro per farsi rispettare”

Parla il noto direttore di gara

di Redazione Il Milanista
Rocchi

MILANO – Si prepara alla sua ultima stagione da arbitro (la diciassettesima) Gianluca Rocchi, direttore di gara internazionale che al termine del prossimo campionato porrà fine alla sua carriera. Lo stesso Rocchi ne ha parlato alla Gazzetta dello Sport.

LE SUE PAROLE – “Quando ci penso, mi viene in mente Totti, il suo discorso di addio, quella parola che non ha provato vergogna a pronunciare: paura. Sì, quello che c’è dopo un po’ fa paura. Quest’ultima stagione me la voglio proprio godere, e vorrei che fosse all’altezza delle mie migliori, per questo mi sto preparando ancor più duramente. Da giovane ero più burbero, invecchiando sono diventato più dialogante ed è stato un bene. Anche i calciatori sono miglioranti tanto. La cosa più importante è il rispetto dei ruoli. Un arbitro per farsi rispettare deve essere sempre equilibrato. Usare lo stesso metro, sia con le grandi che le piccole”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy