Isis, 80 colpi di frusta a chi indossa la maglia del Milan!

Isis, 80 colpi di frusta a chi indossa la maglia del Milan!

Il nuovo terrore dell’occidente ha vietato a tutti i musulmani di indossare le maglie di calcio di Nike e Adidas

Milano – Ha del clamoroso l’ultima regola imposta dall’Isis ai musulmani. Quello che si professa lo Stato del califfato arabo ha espressamente vietato di indossare le maglie da calcio fabbricate da Nike e Adidas, stando a quanto riporta il Mirror. Il gruppo terroristico ha anche fatto un elenco di alcune squadre specifiche di cui non vanno indossate le divise, tra le quali risultano Manchester City, Chelsea, United e il Milan. In lista anche Real e Barcellona. Tra le nazionali le maglie proibite sono quelle di Germania, Francia, Inghilterra e ovviamente Stati Uniti. La nuova legge, se così si può chiamare, prevede 80 colpi di frusta a chi non rispetta il divieto. All’inizio del mese l’Isis ha anche vietato l’ingresso di arbitri Fifa tra le proprie file, in quanto rispettare le regole Fifa “vìola una delle leggi di Allah e della Sunnah”. Intanto sorgono nuovi dubbi sulla cordata cinese…

LEGGI ANCHE INCONTRO CON MALDINI

LEGGI ANCHE BERTOLACCI, LE CONDIZIONI PREOCCUPANO

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI ANCELOTTI

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy