Niang: “I gol arriveranno da soli. Con la Roma per fare punti, dobbiamo tornare in Europa”

Niang: “I gol arriveranno da soli. Con la Roma per fare punti, dobbiamo tornare in Europa”

L’attaccante: “Lapadula? Gianluca sta vivendo un momento buono. Capisco che voleva segnare il suo primo gol a San Siro, sono cose che capitano”

MILANO – M’Baye Niang, presente a Casa Milan per il Christmas Village, ha parlato a Premium Sport: “L’abbraccio di Galliani? E’ stato lui che mi ha portato al Milan, mi ha fatto piacere. Lui è sempre molto vicino a me e mi ha sempre aiutato”

Il rigore? Gianluca sta vivendo un momento buono. Capisco che voleva segnare il suo primo gol a San Siro, sono cose che capitano. Dobbiamo pensare alla prossima partita per fare sempre meglio”.

Roma? Dobbiamo prepararla al meglio, andare li con umiltà e provare a portare punti a casa. E’ una partita importante, come Juve e Inter e speriamo di fare punti”.

Astinenza? Spero di superarla con il lavoro, i gol arrivano da soli”.

Montella? Lui mi dice di stare calmo, di lavorare e che il gol tornerà. Se continuo a lavorare così, tornerò a fare gol e ad aiutare la squadra”.

Champions? La stagione è ancora lunga, stiamo facendo il nostro campionato e dobbiamo tornare in Europa”.

L’attaccante ha poi parlato anche a Sky Sport: “Che regalo chiedo per Natale? Spero in un gol a Roma, che la squadra vinca e che ritorni in massima fiducia”.

Roma? Queste quindici giornate non sono un caso, stiamo lavorando bene abbiamo un grande gruppo e ce lo siamo meritati. Il mister è stato bravo a mettere nella testa di tutti la possibilità di fare un grande campionato. Andiamo a Roma per fare una grande partita, sappiamo che non è facile”.

Come sto? Ho fatto vedere tanto all’inizio, ho avuto questo calo fisico che mi ha frenato, ma succede in una stagione. Devo concentrarmi per tornare al massimo”.

Montella? Mi conosce molto bene, mi sta gestendo al meglio, sa quando farmi giocare e quando mettermi in panchina. Ci capiamo, sa come farmi crescere”.

Anti-Juve? Non lottiamo con la Juve ma sappiamo di avere un gruppo unito e che le partite difficili che abbiamo perso l’anno scorso quest’anno riusciamo a vincerle. Dobbiamo continuare su questa strada senza dimenticare di giocare di squadra”.  Intanto arrivano le novità sul closing….

LEGGI ANCHE VIA BACCA O LUIZ ADRIANO

LEGGI ANCHE LAPADULA: “NON ERO PRONTO”

LEGGI ANCHE NIANG: “SONO IO IL RIGORISTA

Il Milanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy