ULTIME NOTIZIE MILANO – Senegalese sequestra autobus con cinquanta studenti

ULTIME NOTIZIE MILANO – Senegalese sequestra autobus con cinquanta studenti

ULTIME NOTIZIE MILANO – L’episodio è avvenuto a San Donato Milanese

di Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE MILANO

ULTIME NOTIZIE MILANO – Senegalese sequestra autobus con cinquanta studenti

ULTIME NOTIZIE MILANO
ULTIME NOTIZIE MILANO

ULTIME NOTIZIE MILANO – Attimi di terrore per 51 studenti della scuola media Vailati di Crema che sono stati sequestrati oggi pomeriggio da Ousseynou Sy, 47enne  senegalese ma italiano dal 2004 con dei precedenti penali. Quaranta minuti di paura in preda alla follia dell’uomo che avrebbe compiuto il gesto “Voglio farla finita, vanno fermate le morti nel Mediterraneo“. Secondo quanto riportato dai Carabinieri i ragazzi sequestrati sarebbero stati legati dall’insegnate su ordine di Sy. La donna però ha legato le mani, con delle fascette da elettricista, a solo 4/5 ragazzi in maniera molto blanda. Solamente dopo l’uomo avrebbe dichiarato di volersi uccidere. Il mezzo, diretto verso l’aeroporto di Linate, è stato fermato dai Carabinieri dopo che aveva forzato un posto di blocco. Il senegalese aveva anche versato della benzina sull’autobus e quando è sceso ha lanciato un accendino sul pullman e gli ha dato fuoco dopo che le forze dell’ordine salvavano i ragazzi facendoli uscire dai finestrini. Nessun ferito ma quattordici di loro sono finiti in ospedale in quanto intossicati.

ULTIME NOTIZIE MILANO – Le parole del Comandante provinciale dei Carabinieri di Milano

ULTIME NOTIZIE MILANO – Una volta portato in salvo i ragazzi ha parlato il comandante provinciale dei Carabinieri di Milano Luca De Marchis che oltre a confermare che “l’uomo non era armato” e “non ha legato i ragazzini” ha dichiarato: “La cosa importante è la felice risoluzione di un evento, che poteva portare a un epilogo tragico, grazie al coraggio dei ragazzi che sono stati veramente bravi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy