IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

stagione

Milan-Atalanta – Le pagelle di Tiziano Crudeli

pagelle-crudeli

Le pagelle di Tiziano Crudeli, del match fra Milan a Atalanta, per gli amici de 'ilMilansta .it'

Redazione Il Milanista

ULTIME NOTIZIE MILAN-ATALANTA

 Kalulu contrasta Ilicic in Mlan-Atalanta
—  

MILANO - Cade il Milan di Stefano Pioli, passa l'Atalanta a San Siro grazie alle tre reti messe a segno da Romero, Ilicic su rigore e Zapata. Una rete per tempo, più il goal della punta punta colombiana, che regolano i rossoneri, che non riescono a reagire. Al Diavolo oggi sono mancati diversi uomini fondamentali.

Queste le pagelle di Tiziano Crudeli del match fra Milan e Atalanta.

DONNARUMMA 5 - Non può nulla sulle due reti prese, va vicino a prendere il rigore di Ilicic, che passa sotto la pancia del portiere, così come su goal dell'uno a zero di Romero. In compenso fa un mezzo miracolo nel primo tempo.

CALABRIA 6 - Il migliore della difesa del Milan oggi, ma da solo non può fare reparto.

KJAER 5,5 - Soffre come tutta la squadra la fisicità degli uomini di Gasperini. Il danese non offre la solita prestazione autoritaria.

KALULU 5 - In ballottaggio 'per la palma del peggiore in campo'. Si perde Romero sul calcio d'angolo che porta all'uno a zero, paga probabilmente la poca esperienza. Esce al 57' per infortunio.

THEO HERNANDEZ 5,5 - Ritorna dopo la partita con il Cagliari, inizia benissimo. E' il più pericoloso, insieme a Ibrahimovic,  nei primi minuti della gara, poi più nulla. Hateboer lo impegna per tutta la gara

KESSIE 4,5 - Il 'presidente' è il peggiore in campo oggi. Non riesce a schermare la difesa, non da il solito contributo offensivo con i suoi inserimenti e fa un fallo che poteva assolutamente evitare, che porta al raddoppio dell'Atalanta su rigore.

TONALI 5 - In difficoltà per tutta la gara, non riesce a farsi vedere né a costruire gioco. Nuova bocciatura.

CASTILLEJO 5,5 - Paga la tanta differenza fisica con i giocatore dell'Atalanta, esce nel secondo tempo per lasciare il posto a Mandzukic.

MEITE 5 - Pioli lo preferisce a Brahim Diaz, meno fantasia e più muscoli. Scelta che non paga, infatti tra primo e secondo tempo, fa uscire l'ex Torino per lo spagnolo. Non incide.

LEAO 5 - Nel primo tempo non si vede, nella ripresa fa qualcosa in più. Prova veramente insufficiente. Assente ingiustificato.

IBRAHIMOVIC 6 - Ci prova, cerca il goal, goal che non arriva. Ha pochissime palle a disposizione e prova a sfruttare quel poco che gli viene concesso.

PIOLI 5  - Sbaglia la formazione iniziale, la prima volta questa stagione e le contromisure che apporta durante la gara non hanno il risultato sperato.

BRAHIM DIAZ 5 - Entra all'inizio del secondo tempo, per Meite e non fa nulla.

MUSACCHIO 6 - Voto d'incoraggiamento torna in campo, dopo tantissimo tempo e salva su Ilicic. Potrebbe essere la sua ultima gara in rossonero.

MANDZUKIC S.V.

REBIC S.V.

Potresti esserti perso