Serie A, presto il Protocollo di garanzia: i contenuti

Serie A, presto il Protocollo di garanzia: i contenuti

Nei prossimi giorni verrà diramato da un comitato predisposto il protocollo di garanzia per la ripartenza della Serie A.

di Redazione Il Milanista
Serie A, i contenuti del Protocollo di garanzia

MILANO – Come riportato da SkySport, per quanto riguarda la stesura del proprio protocollo di garanzia, la Federcalcio si è affidata a quattro rinforzi esterni: Roberto Cauda, professore di malattie infettive all’Università Cattolica; Massimo Fantoni, direttore dell’unità Covid-19 del Policlinico Gemelli; Walter Ricciardi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e consigliere del Ministero della Salute; Francesco Vaia, direttore sanitario dell’istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani: “Nei dettagli, la prima parte del protocollo per le squadre prevede ritiri chiusi durante il primo periodo di allenamento, come accade durante la preparazione estiva, con costante sorveglianza medica. Il ritiro sarà preceduto, fra le 72 e le 96 ore prima di iniziare, da uno screening per tutto il gruppo squadra: tamponi, test sierologici, un’anamnesi accurata, una visita clinica, esami strumentali e del sangue. I luoghi in cui ci si allenerà dovranno essere ovviamente sanificati. Il protocollo si incentrerà poi sulla gestione del ritiro, con attenzioni specifiche alle varie attività di allenamento e sull’organizzazione per l’impiego delle diverse strutture, compresa la sala medica e fisioterapica. La prossima settimana, fra lunedì e martedì, il documento verrà ultimato e consegnato ai ministri dello sport Spadafora e della salute Speranza”.

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy