Coronavirus, Formula1: la McLaren non correrà in Australia

Coronavirus, Formula1: la McLaren non correrà in Australia

A causa dell’emergenza coronavirus che sta colpendo l’intero pianeta, la McLaren ha annunciato che non correrà il GP d’Australia di Formula1.

di Redazione Il Milanista
Coronavirus, Formula1: la McLaren non correrà in Australia

MILANO – A causa dell’emergenza coronavirus che sta colpendo l’intero pianeta, la McLaren ha annunciato che non correrà il GP d’Australia di Formula1“La McLaren Racing ha confermato stasera a Melbourne di essersi ritirata dal Gran Premio d’Australia di Formula 1 2020, dopo il test positivo di un membro del team al coronavirus. La persona è stata testata e si è auto-isolata non appena ha iniziato a mostrare i sintomi e ora sarà curato dalle autorità sanitarie locali. Il team si è preparato per questa eventualità e dispone di un supporto continuo per il suo dipendente che ora entrerà in un periodo di quarantena. Il team sta collaborando con le autorità locali competenti per assistere le loro indagini e analisi. Zak Brown, CEO di McLaren Racing, e Andreas Seidl, Team Principal di McLaren F1, questa sera hanno informato la Formula 1 e la FIA della decisione. La decisione è stata presa in base a un dovere di cura non solo per i dipendenti e i partner della McLaren F1, ma anche per i concorrenti del team, i fan della Formula 1 e le parti interessate della F1“. CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy