Pioli a Mediaset: “Preliminare da sudare, sul mercato sono in sintonia con la società”

Pioli a Mediaset: “Preliminare da sudare, sul mercato sono in sintonia con la società”

Le parole di Stefano Pioli, allenatore del Milan, al termine dell’amichevole tra Milan e Monza.

di Redazione Il Milanista
Milan, parla Pioli

MILANO – Stefano Pioli, allenatore rossonero, si è così espresso a Italia1 al termine dell’amichevole tra Milan e Monza: “Un test importante e difficile, il Monza ha giocato bene e ci ha messo in difficoltà. Ma era il test che volevamo perché dobbiamo fare le cose in fretta: abbiamo il preliminare e dobbiamo fare questo tipo di partite. Abbiamo messo minuti nelle gambe e non abbiamo avuto infortuni. Buone indicazioni, i giovani si sono fatti trovare pronti. Ovviamente ci sono cose da migliorare”.

Sul preliminare di Europa League: “La nostra sarà una preparazione particolare. Non abbiamo ancora recuperato gli infortunati dell’ultima parte della scorsa stagione e i nuovi sono appena arrivati. Poi i nazionali sono via. Dal 10 riusciremo a lavorare a ranghi completi, avremo una settimana per preparare questa partita. Incontreremo una squadra che è prima in classifica ed è più avanti di noi nella preparazione. Sarà un preliminare da sudare e conquistare”.

Sui giovani: “Se son bravi devono giocare, dipende dalle loro prestazioni. Oggi si sono fatti trovare bene, c’è bisogno di tanti giocatori. Le qualità ci sono ma bisogna dimostrarle con continuità e tenacia. Oggi hanno fatto colpi importanti”.

Su Ibrahimovic: “ La sua determinazione è altissima, doveva giocare solo 10 minuti la prima amichevole e 45 oggi, ma ha bisogno di giocare ed è molto motivato, come tutti. Il preliminare è una gara secca e dobbiamo arrivarci mentalmente preparati”.

Su Brahim Diaz: “Si vede che è un giocatore di buone qualità tecniche, lavora bene la palla con entrambi i piedi. Bisogna dargli i tempi necessari per capire il nostro calcio, che è diverso da quello spagnolo. Ha qualità importanti ma dobbiamo lavorare”.

Sul mercato: “Lavoro in perfetta sintonia con la società. La proprietà si è detta pronta a migliorare la squadra, se ci sarà l’occasione non ci faremo trovare impreparati”.

Su Berlusconi: “Un caloroso abbraccio, mi avrebbe fatto piacere vederlo a San Siro. Gli faccio un in bocca al lupo per il suo ritorno alla salute completa. E un saluto anche al dottor Galliani”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy