Milan, a destra aria di rinnovo per Calabria e poi…: le ipotesi

Le ultime notizie sui calciatori che ricopriranno lo slot di terzino destro nel Milan del prossimo futuro.

di Redazione Il Milanista
Stefano Pioli, tecnico del Milan, a colloquio con Davide Calabria

MILANO – Tra i grandi protagonisti della fin qui ottima annata rossonera c’è sicuramente Davide Calabria. Il terzino classe 1996, cresciuto nel vivaio del Milan, ha sicuramente beneficiato dell’assenza del pubblico dal post lockdown in poi, ritrovando fiducia e autostima nei propri mezzi troppo spesso messi in crisi dalle pressioni di un San Siro pieno. Le sue gare, da mesi a questa parte, sono di ottima caratura: difende, attacca, crossa e convince con continuità e forza. Il terzino è riuscito a scalare le gerarchie in rossonero e a impossessarsi della fascia destra dopo anni di alti e bassi. Oggi Calabria vale circa 20 milioni ed è già pronto per lui un piano di rinnovo contrattuale: attualmente Calabria percepisce 1,1 milioni di euro all’anno, e l’obiettivo sarebbe quello di adeguarlo prima della scadenza nel 2022 con un aumento “importante” dopo l’ottima stagione fin qui disputata.

Chi sarà il vice Calabria?

Milan
Milan

Se, dunque, il rinnovo del numero 2 appare certo, chi sarà il suo vice nella prossima stagione? Al momento, in rosa, figura Diogo Dalot. Il portoghese è la primissima alternativa ai titolari ed è molto considerato dal tecnico rossonero; lo stesso, però, non accadrebbe in Inghilterra, dove, secondo quanto riportato dall’Express, il Manchester United avrebbe individuato un obiettivo per rinforzare la corsia destra: il terzino del Norwich City, Max Aarons, piace molto a Ole Gunnar Solskjaer e potrebbe essere l’alternativa al titolare Aaron Wan-Bissaka.

In caso di non esito positivo delle trattative con il Manchester United per Diogo Dalot, il Milan potrebbe tuffarsi su una pista certamente più agevole. Si tratta di Elseid Hysaj, terzino classe 1994, che non rinnoverà il proprio contratto in scadenza con il Napoli. Il suo agente, Mario Giuffredi, ha confermato a Radio Punto Nuovo l’intenzione di cambiare aria nella prossima stagione: il Milan seguirà le tracce e ne approfitterà?

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy