Il Milan torna SuSo, ma i difetti sono (ancora) tanti: l’analisi

Il Milan torna SuSo, ma i difetti sono (ancora) tanti: l’analisi

Il Milan batte di misura la Spal grazie alla rete su punizione di Jesus Suso, ma i rossoneri non hanno affatto convinto: da salvare ci sono soloi tre punti.

di Redazione Il Milanista

Milan, tre punti ma…

MILANO – Il Milan rialza la testa grazie al giocatore più criticato; i rossoneri, infatti, hanno battuto di misura la Spal con la rete di Suso, entrato al 57esimo e decisivo al 62esimo, con una punizione magistrale che si è infilata alle spalle dell’immobile Berisha e che ha trasformato i (tanti) fischi dei tifosi milanisti in applausi.

Da salvare, però, ci sono solo i tre punti e l’atteggiamento, misto tra rabbia e spirito, forse dettato dalla disperazione post primo tempo, della ripresa. Per il resto, la squadra di Pioli si è dimostrata ancora una volta ricca di difetti. L’attacco stenta ad essere pericoloso, con l’isolato Piatek costretto a giocare solo di sponda e mai un pallone dentro l’area; Paquetà voglioso, ma poco efficace nelle sue prelibate giocate; Kessie, sistemato al fianco di Bennacer, uomo di personalità e, a tratti, confusionario, ha sbagliato troppi appoggi, consentendo spesso alla Spal di ripartire. Ciò che gli estensi, però, per demeriti propri, non sono riusciti a punire, potrebbe essere deleterio per il Milan nel prossimo confronto con la Lazio; i biancocelesti, infatti, vanno a nozze negli spazi tra difesa e centrocampo avversari, con il poker Milinkovic-Luis Alberto-Correa e Immobile che potrebbero essere micidiali nello sfruttare la distanza fra i due reparti rossoneri evidente anche ieri sera. CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy