Abatantuono: “Gli interisti si chiamano fratelloni perché hanno bisogno di affetto e di Champions…”

Ecco le parole dell’attore

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il noto attore e comico Diego Abatantuono, grande tifoso del Milan, ha parlato a “La Gazzetta dello Sport” sul derby che si giocherà domani sera. Ecco le sue parole: “C’è amarezza, ma almeno il derby lo vediamo. Sarei andato allo stadio con i miei figli, ma vista la situazione lo seguirò da casa: saremo in sei, sono molto ligio alle regole. Sarà una sfida tra mentalità: gli interisti ricchi da generazioni e i milanisti intellettuali, che si sono ravveduti e hanno compreso la bravura di Pioli, secondo solo a Gasperini, e le qualità di quel vecchio statista di Ibrahimovic che rappresenta lo spogliatoio di saggi ai tempi di Allegri. Sorrido quando i nerazzurri parlano di Triplete, un termine nato con loro, e allora noi dovremmo dire Copa de Campeones perché ne abbiamo vinte sette? Sorrido quando tra di loro si chiamano ‘fratelloni’ perché hanno bisogno d’affetto e di Champions. Il bello del calcio è prendersi in giro a parole, in modo civile“.

ROME, ITALY – OCTOBER 16: Diego Abatantuono attends the ‘Soap Opera’ Photocall during The 9th Rome Film Festival at the Auditorium Parco Della Musica on October 16, 2014 in Rome, Italy. (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy