Spadafora: “Partite in chiaro? C’era un’ipotesi, ma non è stata condivisa…”

Spadafora: “Partite in chiaro? C’era un’ipotesi, ma non è stata condivisa…”

Le parole del Ministro

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha spiegato ai microfoni dell’Ansa il motivo per cui le partite di oggi, tutte in programma a porte chiuse, non vengono trasmesse in chiaro: “Fermo restando che Sky ha il diritto di trasmettere in diretta ai propri abbonati le partite, c’era la possibilità di diffondere le immagini in differita, liberamente, a tutti gli operatori televisivi interessati, a partire naturalmente dai canali in chiaro del gruppo Sky, ma senza preclusioni. Questo avrebbe superato i vincoli normativi ed evitato qualsiasi successiva diatriba giudiziaria ed economica. Ne ho parlato con tutti, compreso l’ad Maximo Ibarra e il Presidente della Lega Serie A Dal Pino, che potranno confermare, ma che non hanno aderito a quest’ipotesi per difendere i propri, legittimi, interessi economici. In questo momento di crisi sanitaria c’è chi prova a fare i conti con la realtà e chi, purtroppo, si limita a fare solo i conti”.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy