Pioli: “Noi forse meglio della Juve, ma restiamo preoccupati per la classifica…”

Pioli: “Noi forse meglio della Juve, ma restiamo preoccupati per la classifica…”

Le parole di Stefano Pioli nel post-partita di Juventus-Milan.

di Redazione Il Milanista

MILANO – Il Milan perde per 1-0 contro alla Juventus di Maurizio Sarri. Una gran bella prestazione condiata da diverse occasioni e a cui è purtroppo mancato il coronamento con un attacco che non è stato all’altezza della prestazione generale offerta dalla squadra. Queste le parole di Stefano Pioli nel post-partita del big match dello Stadium:

SULLA PARTITA  – Abbiamo giocato alla pari, se non meglio dei nostri avversario. Chiaro che se non riesci a fare gol una squadra come la Juventus ti punisce subito. La prestazione c’è e per questo sono contento, ma la classifica non è da Milan e questo ci fa rimanere molto preoccupati ma allo stesso tempo molto concentrati nel nostro lavoro.

SULLA TATTICA – In tutte le partite noi cerchiamo di trovare soluzioni per avere vantaggio in fase offensiva. Oggi abbiamo deciso di chiuderci un pò di più per non permettergli talune giocare. Penso che abbiamo giocato con molti uomini oltre la palla. E’ mancata un pò di profondità, specie nel secondo tempo dove abbiamo mollato qualcosa in uscita sui loro terzini.

SULLA PRESTAZIONE – Chi è venuto allo Stadium a tirare quante volte abbiamo tirato noi? Pochi, forse nessuno.Ho visto tante cose positive, ma non posso non sottolineare che in questo momento ci serve il risultato. Da mercoledì a Milanello dobbiamo metterci sotto per migliorare la classifica perchè non può essere questa. Dobbiamo bucare meglio la porta.

SUI PROGRESSI – E’ inevitabile che troviamo delle difficoltà. L’importante penso sia creare. Giocare contro la Juventus qui è complicato, ancor di più considerando il momento da cui veniamo. Ci è mancata la stoccata vincente. Poi, non possiamo togliere tutte le qualità alla Juventus, seppur nel gol subito non eravamo ben piazzati come posizioni. L’area di rigore decide il risultato finale e dobbiamo essere più attenti lì dentro.

SULLA DIFESA A 3 – Difesa a 3 in futuro? No, non penso che adesso sia la cosa che ci serva. Per ora restiamo a 4.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy