Juventus-Milan: le pagelle di Tiziano Crudeli

Juventus-Milan: le pagelle di Tiziano Crudeli

Ecco le pagelle di Tiziano Crudeli al termine di Juve-Milan

di Redazione Il Milanista

MILANO – Una buonissima prestazione non è bastata al Milan per evitare la settima sconfitta della sua stagione. I rossoneri perdono all’Allianz Stadium contro la Juventus e si ritrovano quattordicesimi. Di seguito, le pagelle di Tiziano Crudeli.

Donnarumma 6 – La Juventus crea pochissimo, nel primo tempo è praticamente inoperoso. Incolpevole sul gol di Dybala, miracoloso a fine gara per evitare il 2-0.

Conti 6,5 – Gioca al posto di Calabria e non sfigura, contenendo bene Ronaldo.

Duarte 6 – L’attacco juventino non è in serata, almeno fino all’ingresso di Costa e Dybala. Prestazione senza particolari affanni né sbavature.

Romagnoli 5,5 – Nel primo tempo è uno dei migliori in campo, ma si fa saltare come un birillo da Dybala, nell’azione che costa la sconfitta al Milan.

Theo 6,5 -Propositivo come sempre, impensierisce Szczesny con un bel tiro dalla distanza.

Krunic 6 – Corre tanto, ma commette troppi falli. Sostituito nella ripresa.

Bennacer 6,5 – Preciso, ordinato, presente: la sua miglior prestazione con la maglia rossonera.

Paquetà 6,5 – Mostra di avere dei colpi di gran classe, ma perde qualche pallone di troppo. Nel primo tempo Szczesny gli nega la gioia del gol con una gran parata. La sua qualità, comunque, serve come il pane a questa squadra.

Suso 6 – Acceso e spigliato nel primo tempo, cala vistosamente col passare del tempo.

Calhanoglu 6 – Dà una grande mano in fase difensiva, ma col pallone fra i piedi, per la qualità che ha, deve fare di più.

Piatek 5 – Ad inizio gara sbaglia una grandissima occasione di testa: errore decisivo nell’economia della partita. A fine primo tempo scalda i guantoni a Szczesny. Si impegna, sgomita, ma è troppo impreciso.

Bonaventura 5,5 – Entra a mezz’ora dalla fine, tocca pochi palloni

Leao 5,5 – Prende il posto dell’appannato Piaek ma non riesce ad incidere.

Rebic sv – Fa il suo ingresso a pochissimi minuti dal triplice fischio.

Pioli 6 – La squadra fornisce la miglior prestazione della stagione, ma non basta per portare a casa punti. La classifica è preoccupante, ma bisogna ripartire da questa bella prova.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy