Albertini: “Maldini? Non so se resterà rossonero, ma la sua figura è stata fondamentale”

Albertini: “Maldini? Non so se resterà rossonero, ma la sua figura è stata fondamentale”

Ecco le parole dell’ex centrocampista

di Redazione Il Milanista
Demetrio Albertini, Notizie Milan

MILANO – L’ex giocatore di Milan e Barcellona, Demetrio Albertini, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport”. Tanti i temi affrontati, tra i quali quello su Paolo Maldini. Ecco cosa ha detto:  “Penso che stavolta la sua figura sia stata fondamentale più in termini di spogliatoio che di scrivania: durante lo stop ha sempre protetto Pioli, gli è stato a fianco, ha coordinato l’area tecnica insieme a Massara e ha fatto da collante tra società e giocatori. Avere Paolo al Milan significa anche questo: i giocatori lo sentono. Se resta in rossonero? Ultimamente non ci siamo sentiti, non saprei. Quello che so e che sappiamo tutti è quanto Maldini ami il Milan e quanto si sia messo in gioco per il club. Ha iniziato a lavorare come dirigente due anni fa, in un percorso ci possono ci possono essere delle criticità ma Paolo è sempre stato umile. E ora che lo scenario è cambiato… Ibra? Lo terrei. Magari prendendo un giovane che possa crescere grazie ai suoi insegnamenti. Zlatan è straordinario ma non è eterno”. Infine, una battuta su Rangnick: “Faccio come Ibra: non lo conosco (risata). Però sono sicuro che Paolo lo conosce meglio di me…”.

 

Ma attenzione perché adesso stanno circolando notizie completamente nuove per il mercato rossonero. Un bomber per Pioli: spuntano due nomi pesantissimi e totalmente a sorpresa! >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy