Il Papu entra in orbita Milan

Il Papu entra in orbita Milan

Al Milan piace il Papu, protagonista nell’Atalanta dei record

di Redazione Il Milanista

MILANO – Ieri si sono incontrati Milan e Atalanta per parlare di alcuni giocatori. Oltre ai vecchi nomi come Kessiè e a nuove ipotesi come Conti si starebbe parlando di un trasferimento da parte di Alejandro Gomez al Milan. La trattativa può essere intavolata e ci sono tante possibilità di riuscita se il Milan mettesse sul piatto 20 milioni di euro, ossia la valutazione che ha fatto il club bergamasco al suo capitano.

gomez - atalanta
gomez – atalanta

Alejandro Gomez detto El Papu

Arrivato in Italia grazie ad un intuizione di Lo Monaco, che con il suo Catania aveva creato una sorta di Argentina dell’Italia meridionale. Tanti argentini sono passati lì, Gomez pure, allenato anche da Montella. Le stagioni con la maglia dei siciliane partono per cercare la salvezza, nel 2010/11 trovata proprio grazie ad un suo gol allo scadere contro la Roma nella penultima partita di campionato. Poi nel 2013 il trasferimento in terra ucraina, al Metalist per 7 milioni di euro, con un ingaggio annuo di 2 milioni. Nonostante le 23 presenze e 3 gol, l’esperienza in terra ucraina non si rivela delle più felici, per via delle delicate condizioni politiche attraversate dal paese, che inducono il giocatore a chiedere di essere ceduto.

Nel settembre 2014, torna in Italia, all’Atalanta. Nella prima stagione alcuni infortuni e la squadra che non riuscì mai a trovare continuità nel gioco lo condizionarono. L’anno dopo con l’arrivo di Reja in panchina, il Papu ha iniziato a deliziare il popolo bergamasco con giocate tecnicamente folli, come il gol segnato direttamente da calcio d’angolo 18 settembre 2015 nella partita vinta 3-0 contro il Carpi.

La rinascita del numero 10 dell’Atalanta è talmente eclatante che si inizia anche a parlare di Nazionale azzurra. Proposta poi bocciata dalla Fifa, perchè ha indossato già la maglia under 20 dell’Argentina. Proprio in questi giorni è stato convocato dal neo tecnico Sampaoli per indossare per la prima volta la maglia della nazionale maggiore del paese dov’è nato.

Papu Gomez milan
Papu Gomez milan

Con l’arrivo sulla panchina di Gasperini, abbiamo avuto la completa crescita esponenziale del modo di giocare di Papu Gomez

L’inclusione del giocatore argentino nel modo di giocare di Gasperini è stata una delle cose migliori del campionato. Considerato come mina vagante, è però migliorato anche nello scatto verso la porta: una caratteristica sempre avuta dal Papu, ma prima ai tempi del Catania l’ultimo passaggio non era mai decisivo. Ora indovina dribbling consecutivamente, riesce a dialogare bene con i reparti rimanendo in partita in tutti i 90 minuti, offrendo sempre un jolly ad ogni compagno e infine, ma non per importanza, ha iniziato a segnare con regolarità e in ogni modo. Questo di Gomez è stato sicuramente il suo anno migliore.   Intanto arrivano i turchi….

 

Ilmilanista.it

 

4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy