Nuovo Milan, l’alternativa a Maldini è Massimo Ambrosini

Nuovo Milan, l’alternativa a Maldini è Massimo Ambrosini

La bandiera che entrerà nella nuova società dopo il closing con i cinesi è ancora tutta da decidere

Milano – Dopo che è stato annunciato che i tempi per la chiusura per la vendita del Milan tra Fininvest e Sino-Europe saranno rispettati, Marco Fassone si è messo ancor di più al lavoro per definire la nuova dirigenza. Uno dei ruoli chiave che sono ancora in ballo è quello della bandiera. Ormai è chiaro che un grande ex rossonero deve entrare a far parte del nuovo Milan, il problema è chi. La prima scelta rimane Maldini, che però potrebbe rifiutare l’offerta se non la riterrà adeguata o se fosse solo una figura di rappresentanza. L’ex difensore rossonero vuole infatti un ruolo reale all’interno della dirigenza, non di facciata. Secondo la Gazzetta dello Sport l’alternativa sarebbe Massimo Ambrosini. Il centrocampista che tante partite ha giocato con la maglia rossonera cucita addosso potrebbe essere l’uomo giusto per il nuovo ad. Vedremo chi sarà alla fine il prescelto, e soprattutto cosa ne penseranno i tifosi rossoneri. Intanto un altro grande ex ha parlato del suo periodo milanista…

ilMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy