ASSENZA – Bonaventura è out, le possibili soluzioni per Sinisa

ASSENZA – Bonaventura è out, le possibili soluzioni per Sinisa

Per la seconda volta in questa stagione Sinisa Mihajlovic farà a meno di Bonaventura, le soluzioni sono diverse, anche se non allo stesso livello di Jack

soluzioni

MILANO – Un’assenza molto pesante per domani, Jack Bonaventura è out per la sfida contro l’Udinese. Per la seconda volta in questa stagione Sinisa Mihajlovic farà a meno di Bonaventura, le soluzioni sono diverse, anche se non allo stesso livello di Jack. Sinisa ha escluso oggi in conferenza le soluzioni Menez-Balotelli perché “ancora in ritardo di condizione”, ecco che allora si aprono altre possibilità, dallo spostamento di Kucka al cambio di modulo, passando per Niang e Boateng.

KUCKA IN FASCIA – Un’opzione che era stata valutata circa un mese fa, una delle tante soluzioni a cui sta pensando in queste ore Sinisa Mihajlovic. Rappresenterebbe una nuova possibilità per Bertolacci, che tornerebbe al centro del campo insieme a Montolivo con il sacrificio di Kucka, anche se i polmoni e gli inserimenti dello slovacco a centrocampo sono troppo preziosi per Mihajlovic, che preferirebbe non rinunciare a tutto questo

BOATENG DAL 1′ – Un’altra delle soluzioni porta il nome di Kevin Prince Boateng, guarda caso l’unico che non è stato definito fuori forma da Sinisa oggi in conferenza. In questo caso poi il mister serbo dovrà decidere se provare il ghanese dal primo minuto largo a sinistra, lasciando così immutati 10 undicesimi della formazione che ha stravinto il derby di Milano. Nel caso in cui Mihajlovic non voglia sacrificare sulla fascia Boateng, potrebbe essere Niang a tornare sulla fascia sinistra, come fatto contro l’Atalanta, ovvero quando Bonaventura fu costretto a dare forfait per squalifica, anche se lì il Milan si schierò con il 4-3-3

IL RITORNO DEL ROMBO – L’ultima, forse la più difficile, delle soluzioni nell’arsenale di Mihajlovic è il ritorno al 4-3-1-2, con Bertolacci e Kucka ai fianchi di Montolivo e Honda alle spalle di Bacca e Niang. Sarebbe il modo giusto per far felice il Presidente e per sperimentare nuovamente un modulo che Sinisa ama e che vorrebbe tornare ad utilizzare con regolarità, anche se l’equilibrio trovato con questo 4-4-2 sono difficili da accantonare in questo momento così positivo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy