Mirabelli: “Noi volevamo regalare un simbolo ai nostri tifosi”

Mirabelli: “Noi volevamo regalare un simbolo ai nostri tifosi”

Il direttore sportivo ha rilasciato delle dichiarazioni al Corriere dello Sport

MILANO – Il DS, Massimiliano Mirabelli, che ha trattato in prima persona anche al rinnovo di contratto poi rifiutato da donnarumma ha rilasciato delle dichiarazioni al Corriere Dello Sport: “Noi volevamo regalare un simbolo ai nostri tifosi e Gigio aveva tutto per diventarlo: avrebbe avuto la fascia di capitano e, francamente, l’offerta era enorme, considerata la sua giovanissima età e l’onere per il Milan: 25 milioni netti in cinque anni significano 50 milioni lordi a carico della società. Umanamente ci siamo rimasti male. Anche perché non c’è stata trattativa. Non è vero che durante l’incontro di giovedì c’è stata tensione con Raiola o che abbiamo litigato con lui. Le parti hanno preso atto della situazione e ognuno è andato per la propria strada. Stiamo amareggiati, come lo sono i nostri tifosi. E dico questo con il massimo rispetto per le scelte di Gigio e Raiola: ognuno è libero di fare ciò che crede. E adesso cerchiamo un portiere da Milan.”   Il dopo Donnarumma…

 

Ilmilanista.it

 

 

4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy