Galliani in Brasile per l’addio di Luiz Adriano. E’ la chiave per Badelj

Galliani in Brasile per l’addio di Luiz Adriano. E’ la chiave per Badelj

I nodi da risolvere riguardano l’ingaggio e la famiglia del calciatore

MILANO – Ci siamo, il mercato sta per aprire i battenti. In casa Milan l’obiettivo principale, come confermato più volte da Galliani e da SES, è quello di cedere qualche pezzo della rosa per cercare di far cassa e finanziare il mercato in entrata. In altre parole, senza cessioni, nessun acquisto oneroso.

Luiz Adriano – Chi garantirebbe una discreta cifra dalla cessione è Luiz Adriano: il Milan chiede sui 7 milioni, una buona somma che però non basterebbe per i movimenti che i rossoneri avrebbero in mente. Il vero colpo, come riporta la Gazzetta dello Sport, sarebbe infatti quello di sgravarsi dal pesante ingaggio che il brasiliano percepisce al Milan: più di 3 milioni annui fino al 2020.

Ostacolo ingaggio – Le pretendenti per l’attaccante non mancano, anzi lo Spartak Mosca sarebbe ad un passo, ma la cifra percepita da Luiz Adriano spaventa anche i russi. Per questo Galliani è sceso personalmente in campo per cercare di risolvere la questione. L’Ad rossonero è volato in Brasile per parlare con Gilmar Veloz, agente di Luiz, per tentare di trovare un accordo proprio riguardo l’ingaggio. Come precisa sempre la Gazzetta dello Sport, se il Milan riuscisse a sgravarsi dallo stipendio del brasiliano, risparmierebbe una cifra intorno ai 25 milioni lordi.

O forse no – Secondo Premium Sport, lo Spartak Mosca sarebbe pronto a versare 4,5 milioni annui al brasiliano. L’ostacolo sarebbe piuttosto legato alla volontà del giocatore stesso e della sua famiglia. Luiz Adriano era infatti poco propenso al ritorno nell’ Est Europa dopo l’esperienza Ucraina. La cessione del brasiliano però, sempre secondo Premium Sport, porterebbe all’acquisto di BadeljIntanto ecco il mercato shock che hanno in mente i cinesi…

LEGGI ANCHE CHELSEA SU DONNARUMMA

LEGGI ANCHE ARMERO CI RICASCA, RISSA IN AEREO

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy