Milan: tirata d’orecchie a Suso, ma dipenderà tutto da lui

Milan: tirata d’orecchie a Suso, ma dipenderà tutto da lui

Le ultime sul rinnovo dello spagnolo, uno dei pezzi pregiati della rosa rossonera

di Redazione Il Milanista

MILANO – Se si volesse cercare un giocatore imprescindibile per l’attuale Milan, la scelta non sarà difficile come cercare un ago in un pagliaio. Anzi: facile, facilissima. Ha il numero 8 stampato sulla schiena: Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre, da tutti conosciuto come Suso.  Le prestazioni dell’attaccante spagnolo, dopo il ritorno dal prestito a Genova, sono state sempre esaltanti; è lui il classico giocatore che fornisce imprevedibilità e pericolosità alla manovra, grazie ad una buonissima tecnica di base, rapidità nelle gambe più che velocità in progressione, e un sinistro che piazza il pallone sulla testa di un compagno o sul secondo palo con una continuità impressionante.

Le 40 gare disputate fino ad ora in stagione da Suso, con 8 goal e 12 assist, sono la testimonianza chiara dell’assoluta efficacia e della necessità che questo giocatore offre al Milan. Gattuso, e gli altri prima di lui, non rinunciano mai all’estro e alla fantasia dello spagnolo; cosa che, invece, non accade col CT spagnolo Lopetegui, il quale lo ha convocato solo per la penultima sosta, facendolo giocare solo 45 minuti contro la Russia. Certo, la concorrenza nella nazionale iberica è serratissima, ma la delusione per Suso, in caso di una non chiamata al Mondiale, sarà comunque dolorosissima.

Sta di fatto che le prestazioni dello spagnolo potrebbero far gola ai top club d’Europa, facilitati, in caso di acquisto, dalla clausola di 40 milioni, voluta da suo agente, inserita nel contratto.

Caro Suso, ma non sei giù in un top club d’Europa? Si, lo sei, sei al centro del progetto, sei imprescindibile; la tua clausola, invece, è evitabilissima. E anche Mirabelli non gli risparmia la tirata d’orecchie: “Siamo il Milan, ci sono tanti giocatori che vorrebbero indossare la nostra maglia. Fin quando ci sarà la voglia di Suso di restare qui insieme alla nostra voglia di tenerlo non ci saranno problemi. Ma quando non ci dovesse essere più questa volontà prenderemo in considerazione una eventuale richiesta. E noi non vogliamo chi non vuole sposare il nostro progetto. Incontro con l’agente per togliere la clausola? No, perchè è stata una loro precisa richiesta, l’abbiamo inserita e la teniamo lì. Non lo mettiamo sul mercato, se vorrà andare via c’è la clausola“.

Stesso trattamento, e stessa risposta, di Mirabelli sulla questione Donnarumma: >>>CONTINUA A LEGGERE

 

SEGUICI ANCHE SUFacebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy