Paletta: “Ora si vede la mano di Montella”

Paletta: “Ora si vede la mano di Montella”

Il difensore: “Abbiamo il giusto mix di giovani ed esperienza”

MILANOGabriel Paletta è tra le sorprese di questo inizio di stagione per i rossoneri. Il difensore ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport: “Romagnoli? Non è vero che sono io a comandare, lo siamo tutti e due. E soprattutto parliamo tanto, sia in campo sia fuori. È così che si costruisce l’intesa e si migliora insieme. Alessio è giovane, può crescere ancora molto. Io dico che anche i più vecchi possono sempre miglioare. È vero, però, che qui al Milan siamo rimasto in pochi. Credo ci sia il giusto mix”.

Montella? Appena arrivato ci ha detto che la cosa fondamentale è essere una squadra ed essere uniti. Ci ha insegnato a lavorare in gruppo e non da singoli. Perché è proprio grazie al collettivo che possono emergere le individualità. Ecco, credo che ora in campo questo si cominci a vedere. Poi si può crescere ancora, i margini ci sono”.

Mihajlovic? Mi sono infortunato nella prima settimana di preparazione e, quando sono rientrato, aveva già scelto la coppia titolare. Eravamo in tanti e io volevo giocare, così ho preferito andare all’Atalanta. Per rendere ho bisogno di fiducia e continuità. Sono tornato con l’idea di restare. Ero convinto che avrei avuto la mia opportunità e l’avrei sfruttata. Poi è chiaro che dipende dall’allenatore”. Intanto i cinesi escono allo scoperto…

LEGGI ANCHE FABREGAS: “RESTO AL CHELSEA”

LEGGI ANCHE I RESUSCITATI DAL PALLONE

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy