Fabregas chiude le porte al Milan: “Non lascio il Chelsea”

Fabregas chiude le porte al Milan: “Non lascio il Chelsea”

Lo spagnolo: “Conte? Ci piace un sacco. È un grande allenatore, molto duro e che non ha peli sulla lingua”

MILANOCesc Fabregas, centrocampista del Chelsea seguito dal Milan, ha chiuso nuovamente le porte a un possibile trasferimento nella prossima sessione di mercato: “È stato un inizio difficile – rivela a Cadena Cope -, perché non ero mai stato così tante partite di fila in panchina. Entrare nei minuti finali e aiutare la squadra a vincere ti fa sentire parte della squadra. Questo mi ha aiutato molto a livello mentale. Mi fa male un sacco non giocare, come ad ogni calciatore, ma so di avere abbastanza talento per giocare in questa squadra. Conte? Ho letto qualcosa a proposito di una lite. Mi ha fatto ridere perché so quello che sto vivendo. Ho parlato con Conte di questa situazione. La sua filosofia di gioco è molto, molto speciale. Ci piace un sacco. È un grande allenatore, molto duro e che non ha peli sulla lingua. Se resto al Chelsea? Mi vedo con le qualità necessarie per giocare a questo livello, e mi sento a un punto della mia carriera dove sono più maturo e tranquillo. Ho sempre voglia di giocare, ma a volte è meglio farlo per un quarto d’ora, come col Watford  in cui ho mostrato tanta qualità. A livello personale mi sto allenando come non mai. Sono mentalmente forte e sento cose che non sentivo da un po’. Non vedo l’ora. Non sto giocando, ma sono in grado di fare, lottare, avere una buona attitudine, essere buon compagno e tornare a essere importante per questa squadra. L’allenatore può contare su di me, non lascerò la squadra“. Intanto i cinesi escono allo scoperto…

LEGGI ANCHE I RESUSCITATI DAL PALLONE

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy