Locatelli pensa a Italia-Svezia: “Ci saremo anche noi. Bonucci? Un leader”

Locatelli pensa a Italia-Svezia: “Ci saremo anche noi. Bonucci? Un leader”

Il rossonero ha parlato dal ritiro dell’Under 21

MILANO – Anche nel ritiro dell’Under 21 si pensa a Italia-Svezia, la sfida, in programma domani, che varrà un posto ai Mondiali. A dimostrarlo le parole del centrocampista del Milan Manuel Locatelli in conferenza stampa: “Noi saremo con loro a San Siro. Sarà difficile, i tifosi ci spingeranno, ma in campo vanno i giocatori. Bonucci? Un leader e un lottatore. Domani sarà in campo. I giovani?  In Italia  ci sono e vengono allenati bene. Basta dargli le opportunità. Oriundi? Chiunque si sente italiano deve giocare con la Nazionale”.

Locatelli non può però non parlare del suo Milan: “Quando sono stato chiamato in causa ho dato sempre il massimo. Nell’ultima partita il mister mi ha dato fiducia e sono contento. Era importante vincere con il Sassuolo perchè dà fiducia. Cutrone? Siamo amici da una vita, condividiamo la camera insieme sia al Milan che in Nazionale. In campo poi ci troviamo a meraviglia. Siamo cresciuti insieme e insieme abbiamo fatto i passi avanti che ci hanno portato fino a qui”.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy