Gattuso: “Oggi ho visto il bel calcio. Paletta ha bisogno di giocare. Italia? Non dico nulla”

Gattuso: “Oggi ho visto il bel calcio. Paletta ha bisogno di giocare. Italia? Non dico nulla”

Il tecnico della primavera ha rilasciato delle dichiarazioni nel post partita

Gennaro-Gattuso Milan

MILANO – Gennaro Gattuso si è concesso ai microfoni di  Milannews durante il post partita di Milan-Juve, match finito 1-0 per i bianconeri grazie al gol di Pjaca. Ha parlato molto bene dei suoi giocatori, apprezzandone la prestazione: ” Mi dite che è stata una brutta partita, ma a me non è sembrato. Nel primo tempo meglio loro, nella ripresa invece abbiamo creato molto e con tante occasioni da gol. Ma è questa la direzione che deve prendere il calcio italiano, deve tornare ad insegnare ai ragazzi la difesa, il pressing, giocare in profondità. Così devono giocare i giovani, oggi hanno fatto un calcio da professionisti, roba che puo’ servire loro in futuro in Serie B o quello che sarà. Oggi ci è mancato Dias, sotto i suoi standard. Lo stesso Forte ha fatto molto meno del solito, sbagliato tanto. Qualche giocatore poteva sicuramente fare di più. Ma non sono deluso perché comunque se una punta ha due o tre palle gol significa che fa tutto giusto, che fa i movimenti corretti. Sbagliano i grandi, figuratevi se non può farlo Forte. Deve mangiarne di pasta. Riduttivo dire che non mollano mai. Serve questa grinta, dalle piccole alle grandi ci vivono con queste caratteristiche“.

Riguardo il frequente impiego di Gabriel Paletta ha dichiarato: “Ci siamo accordati con Montella anche perché il giocatore vuole mettere minuti nelle gambe”.

L’intervista si è conclusa con un pensiero alla Nazionale e al possibile approdo di Ancelotti sulla panchina azzurra: “Non sono il presidente e nemmeno uno stipendiato dalla federazione. Sono un allenatore che si è rimesso in gioco allenando la Primavera del Milan, vorrei dire tante cose sull’Italia ma è meglio stare zitti. Mi è dispiaciuto perché quella maglia l’ho indossata per 20 anni. È stata una mazzata ma c’è la possibilità di azzerare tutto, con la speranza che lo facciano…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy