DIRIGENTI – Galliani e Sabatini si studia la convivenza

DIRIGENTI – Galliani e Sabatini si studia la convivenza

L’attuale ds della Roma sarebe l’uomo di campo, mentre Galliani avrebbe l’ultima parola

MILANO – L’edizione odierna di TuttoSport si è dedicata al possibile rapporto tra Sabatini e Adriano Galliani. Il ds è sempre più distante dalla società giallorossa e in casa rossonera si sta studiando come far convivere Adriano Galliani e Sabatini.

COME BRAIDA – Il suo binomio con Galliani è stato per anni sinonimo di eccellenza sul mercato. Tutti i grandi colpi sono arrivati grazie alla accoppiata dei due dirigenti, e solo per citarne due Thiago Silva e Kaka. Poi l’epilogo e l’addio di Braida ritenuto inutile. Non hanno pensato la stessa cosa al Barcellona che invece ha saputo sfruttare al meglio le doti del dirigente.

RUOLO – Sabatini è uomo di campo e di calcio. Ha un ampia conoscenza dei giovani soprattutto sul mercato sudamericano, mentre ha più difficoltà con i giocatori fatti e finiti (Doumbia e Dzeko insegnano). Lui sarebbe il braccio armato alla caccia di giovani talenti, per riportare i rossoneri ad essere una società che sa fare scouting. Galliani invece avrebbe l’ultima parola.

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy