Tutti contro Ronaldinho: “Non si allenava, per questo è durato poco”

Tutti contro Ronaldinho: “Non si allenava, per questo è durato poco”

Leroy e Dugarry criticano l’ex rossonero di non aver saputo sfruttare il suo immenso talento

Milano – Uno dei grandi del calcio brasiliano degli ultimi anni è stato duramente criticato da due grandi ex giocatori per come ha gestito la sua carriera. Parliamo di Ronaldinho, che secondo Dugarry e Leroy non si sarebbe mai impegnato fino in fondo per sfruttare al massimo il suo talento naturale. Leroy è stato suo compagno al Paris Saint-Germain, e racconta: “Ci sono alcuni giocatori che non hanno bisogno di allenarsi. Ronaldinho è uno di questi. Lui non si allenava tutta la settimana, poi veniva agli allenamenti venerdì e sabato stava in campo” racconta il francese al programma Le Vestiaire. Poi aggiunge: “Ma così non si va avanti a lungo, e come abbiamo visto la sua carriera è stata breve. Ha anche avuto la fortuna di lasciare il Barcellona prima dell’esplosione di Messi.” Del periodo parigino il centrocampista racconta: “L’allenatore era irritato dal suo atteggiamento, lo riteneva una mancanza di rispetto non solo verso di lui, ma soprattutto verso i compagni di squadra. Per questo lo lasciava in panchina, voleva che maturasse visto che era ancora molto giovane.” Anche l’ex rossonero e blaugrana Dugarry critica l’asso brasiliano: “Ronaldinho non ha avuto la carriera che tutti pensavamo avrebbe avuto –  ha detto a SFR Sport, aggiungendo – con il talento che aveva, avrebbe potuto fare di più, ma se non ci si allena non si può migliorare.” E intanto anche dall’Inghilterra piovono critiche…

ilMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy