Montella, ancora polemiche su Juve-Milan: “Noi subito ammoniti quando protestiamo, loro no”

Montella, ancora polemiche su Juve-Milan: “Noi subito ammoniti quando protestiamo, loro no”

Durante la consegna della Panchina d’Oro a Coverciano, il tecnico del Milan sembrerebbe essere tornato a parlare della gara dello Juventus Stadium durante un confronto con gli arbitri

MILANO – La partita Juventus-Milan sembra non finire mai. Dopo le aspre polemiche delle scorse settimane, La Stampa ha rivelato che ieri, durante la consegna della Panchina d’Oro a Coverciano, ci sarebbe stato un confronto tra allenatori ed arbitri durante il quale, ovviamente, sarebbe stato preso nuovamente in esame il big match dello Stadium. Proprio Vincenzo Montella, alla presenza di Rocchi, Tagliavento e Nicchi, avrebbe esternato qualche malumore, ma senza parlare dell’episodio del rigore: questa volta l’allenatore del Milan avrebbe puntato il dito contro la permissività degli arbitri nei confronti dei giocatori juventini, soprattutto durante le proteste. Secondo l’Aereoplanino infatti i bianconeri sarebbero quasi immuni da sanzioni disciplinari durante le contestazioni ai direttori di gara, cosa che invece non succede alle altre squadre, tra le quali il Milan: “Romagnoli è stato subito ammonito, quelli della Juve no: protestano sempre in massa senza ricevere alcun provvedimento”, sarebbero state le parole di Montella, al quale evidentemente non va proprio giù la diseguaglianza di trattamento. Intanto l’Atletico Madrid piomba sul campione rossonero…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy