Paletta: “Marcare Higuain? Non cambia nulla rispetto agli altri avversari”

Paletta: “Marcare Higuain? Non cambia nulla rispetto agli altri avversari”

Le parole del difensore rossonero

MILANO – Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Gabriel Paletta, difensore che quest’anno sta facendo molto bene in rossonero con Montella, ha parlato così delle sue prestazioni e del Milan. “Il vantaggio quest’anno è stata la possibilità di fare tutto il ritiro, questo mi ha dato modo di preparare al meglio il campionato. Possibilità di andare via in estate? La scelta io l’avevo fatta già quando sono tornato, quella di rimanere. Era il mio primo pensiero, poi le voci di mercato ci sono sempre. Però io mi allenavo e pensavo a rimanere. Poi ho avuto la fortuna di fare quasi tutte le amichevoli e farmi vedere. Il mister è quello che ha deciso di giocare finora”. Poi sul gap tra Juventus e Milan. “Il gap può essere colmato? Non lo so. Noi lavoriamo in settimana per affrontare tutte le partite nello stesso modo. Non pensiamo a quello che farà la Juve, sicuramente proviamo a fare quello che ci chiede il mister in settimana per continuare su questa squadra. Sarà una bella partita, hanno dei giocatori importanti. Però non ci sto a pensare, abbiamo rispetto per tutti gli avversari. Ma quando sei in campo ti dimentichi di tutto e provi a fare quello che devi fare”. Poi sul prossimo avversario da marcare, Gonzalo Higuain. “Penso che anche contro altri attaccanti serva sempre lo stesso lavoro di reparto. Non pensiamo solo ai giocatori bravi delle grandi, anche contro le altre proviamo a fare la stessa cosa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy