LE VOCI – Prandelli: “Considero Brocchi un predestinato, è bravissimo nel leggere le partite”

LE VOCI – Prandelli: “Considero Brocchi un predestinato, è bravissimo nel leggere le partite”

LE VOCI – Prandelli: “Considero Brocchi un predestinato, è bravissimo nel leggere le partite”

MILANO – In esclusiva a calciomercato.com, l’ex ct della Nazionale Cesare Prandelli, ha commentato l’approdo di Cristian Brocchi sulla panchina del Milan. Il tecnico ex Galatasaray conosce molto bene Brocchi, che ha fatto esordire in Serie A al Verona, e che ha ritrovato poi alla Fiorentina. “Fu il primo acquisto al Verona che completai insieme a Pastorello dal Lumezzane. Da giocatore è stato tatticamente intuitivo, ha iniziato il suo percorso da mezzala e poi ha finito per occupare tutti i ruoli del centrocampo . E’ stato un calciatore molto altruista, un generoso e un ragazzo molto sveglio e che ha sempre amato il confronto. “Potrà fare bene al Milan, lo considero un predestinato. Ha sempre studiato molto il calcio e continuerà a farlo, ama lo scambio di idee ma sono sicuro che poi porterà avanti le proprie idee per valorizzare al meglio le caratteristiche dei calciatori a disposizione. Ha una grande qualità che non è da tutti gli allenatori, ha una grande capacità di lettura delle partite. Si può giocare questa chance con grande serenità nonostante si tratti di un inizio complicato. In bocca al lupo, Cristian, e tanta fortuna. Ti servirà anche quella”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy