LE VOCI – Collovati: “Donadoni un tecnico valido, Di Francesco emergente, ma al Milan falliscono tutti”

LE VOCI – Collovati: “Donadoni un tecnico valido, Di Francesco emergente, ma al Milan falliscono tutti”

Le parole di Collovati sul Milan

MILANO – Intervenuto nel corso di TMW News, Fulvio Collovati ha detto la sua sulla situazione di Sinisa Mihajlovic, e su chi potrebbe essere il suo sostituto. “Tra il tecnico e la proprietà non c’è mai stato feeling, in caso di conquista di Coppa Italia sarà forse l’allenatore ad andarsene, in caso di mancata vittoria la società lo manderà via. Più che i risultati sono gli atteggiamenti che hanno dato fastidio. Il presidente ha fatto così anche con Ancelotti: a volte bisogna ingoiare i bocconi amari. Le dimissioni comunque scordiamocele, in Italia non le dà nessuno. Ci sarà la corsa ad un nuovo allenatore che non sarà Capello, ma forse Donadoni o Di Francesco. E’ una scelta tra la nostalgia di un ex rossonero ora valido allenatore come Donadoni e un tecnico emergente. A volte bisogna anche rischiare come fu fatto con Sacchi. Di Francesco sarebbe una scelta rischiosa, è tecnico interessante ma è un punto interrogativo pur avendo esperienza in A. Ultimamente al Milan in tanti allenatori hanno fallito. E’ colpa dei tecnici o di ciò che ha messo a disposizione la società? Per il Milan comunque non parliamo di fatturati: nessuno chiede al Milan di vincere lo scudetto ma almeno un quarto posto dignitoso. Ci sono state scelte sbagliate, investimenti sbagliati. I 25 milioni per Romagnoli comunque sono stati spesi bene, perché rappresenta il futuro. Il Milan una volta andava ad investire sui giovani, cosa che non fa più adesso e prende giocatori già fatti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy