LE VOCI – Bertolacci: “L’infortunio mi ha buttato giù, ora sta a me dimostrare quanto valgo”

LE VOCI – Bertolacci: “L’infortunio mi ha buttato giù, ora sta a me dimostrare quanto valgo”

Le parole di Bertolacci a Milan Channel

Bertolacci

MILANO – A Milan Channel, nel giorno del suo 25esimo compleanno, è intervenuto Andrea Bertolacci. Il centrocampista ha parlato dell’ infortunio che lo ha condizionato in questa prima parte di stagione, ma anche della situazione in cui si trova la squadra. “Ho passato tre anni meravigliosi a Genoa ma è un capitolo chiuso. Sono arrivato qui con grande entusiasmo con la voglia di far bene e portare il Milan dove merita. I risultati sono alterni e forse può essere un problema ma noi ce la stiamo mettendo tutta. Nelle ultime partite abbiamo visto il Milan che ha cercato la vittoria e soprattutto la meritava, poi non è venuta e quindi si può parlare di altro, giustamente. Con la Roma, tranne i primi quindici minuti in cui ci siamo addormentati, poi ci siamo ripresi e abbiamo sfiorato anche il successo, e forse era anche meritato. Nel momento in cui è arrivato l’infortunio mi sentivo veramente bene, sia fisicamente che mentalmente, però l’infortunio mi ha buttato parecchio giù. Non l’ho subito tanto a livello fisico ma a livello psicologico, perché era un momento in cui mi sentivo bene. Lì stavate vedendo il vero Bertolacci poi l’infortunio mi ha frenato”.

Bertolacci è stato acquistato in estate dalla Roma, per 20 milioni di euro, una cifra considerevole che ha portato a molti mugugni visto che per ora il centrocampista non ha ancora dimostrato nulla. Lui però non si scoraggia e ha voglia di rivalsa in questo 2016. “Ora tocca a me dimostrare quello che ho fatto l’anno scorso al Genoa. I risultati della squadra incidono anche su di me, quindi cercheremo di ottenere una continuità positiva con la squadra e poi individuale. Proverò a dimostrare le mie qualità. Il prezzo del mercato non lo faccio io, l’anno scorso ho fatto una bella stagione a Genova sotto il punto di vista delle prestazioni, dei gol e della Nazionale. E questo ha influito sul prezzo del cartellino. Ora devo riprendere la continuità giusta e le mie caratteristiche si vedranno sempre di più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy