La maledizione della 9

La maledizione della 9

Dopo Inzaghi nessuno sembra essere più in grado di portare il peso della maglia numero 9.

Inzaghi

MILANO – Gli ultimi anni del Milan non possono di certo considerarsi tra i più felici della storia del club: l’Europa manca ormai da tre anni e il settimo posto attuale sembra non promettere un futuro migliore.

Ciò è anche dovuto, probabilmente, alla mancanza di un vero bomber al centro dell’attacco. Da dopo il ritiro di Pippo Inzaghi infatti, avvenuto al termine della stagione 2012-2013 con 11 anni, 300 gare, 126 gol e 9 trofei nel Curriculum milanista, si sono succeduti molti giocatori promettenti nel suo ruolo, con la sua maglia, che però non hanno lasciato un segno positivo. Matri, Torres e Destro su tutti, hanno avuto anche la sfortuna di giocare solo per pochi mesi per diverse motivazioni. Lapadula l’ultimo dei calciatori colpito dalla maledizione della 9.

Alla lista si aggiungono i nomi di Balotelli e Pato che, sebbene non abbiano mai indossato la 9 di Super- Pippo, di certo non hanno inciso più dei loro colleghi, salvo che per alcuni sprazzi di campionato.

 

Intanto il sesto posto non sembra così favorevole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy