Maldini-Milan, l’accordo si allontana

Maldini-Milan, l’accordo si allontana

L’arrivo ad un accordo tra il club ed il suo storico capitano sembra essere più lontano

MILANO – Le trattative per l’ingresso di Paolo Maldini nella società rossonera sembravano a buon punto, ma nelle ultime ore sembra essersi raffreddata l’ipotesi di una conclusione felice. Maldini avrebbe voluto avere in mano la gestione dell’area tecnica mentre secondo la nuova proprietà cinese questa spetterebbe oltre che all’ex capitano, anche all’Ad Marco Fassone e al Ds Mirabelli. Han Li sembra essersi risentito delle parole di Maldini di ieri e secondo la Gazzetta i motivi della rottura sarebbero proprio questi. Tra l’altro secondo il Giornale ci sarebbero anche dei motivi economici alla base del rallentamento: i futuri proprietari hanno messo sul piatto 600 mila euro mentre la richiesta di Maldini sarebbe di 3 milioni. Se dovesse saltare del tutto la trattativa, il Milan ha tre alternative per il ruolo di direttore tecnico: Ambrosini, Baresi o Albertini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy