FOCUS – San Siro è sempre più deserto, calano gli spettatori

FOCUS – San Siro è sempre più deserto, calano gli spettatori

Si chiude il 2015 con dei numeri impietosi riguardo alle presenze a San Siro, in nettissimo calo rispetto all’anno solare 2014

MILANO – Un San Siro sempre più vuoto e privo di amore, questo è quanto emerge dai numeri del 2015. La campagna acquisti è servita a far crescere leggermente il dato nella seconda parte dell’anno solare, ma nonostante questo i risultati e la classifica del Milan non avvicinano i tifosi alla squadra. La differenza in città è evidente, con l’Inter sempre più accompagnata dal calore della sua gente, mentre il Milan è solo, abbandonato a sé stesso per problemi ambientali. La contestazione verso la società, l’indifferenza verso staff tecnico e giocatori sono tutti elementi che giustificano questi numeri così bassi, con un netto calo dal 2014 al 2015, secondo quanto si può leggere dalle statistiche del sito stadiapostcards.com

UN DISCRETO 2014 – Nello scorso anno la classifica era forse peggiore rispetto a quella di adesso, ma c’era un ambiente diverso. La speranza di vedere un Milan vincente e propositivo aleggiava sopra San Siro, i tifosi rossoneri non sono quasi mai mancati e hanno cercato di sostenere la squadra per tutto l’anno. Al termine dell’annata la media degli spettatori a San Siro è stata di 43.745 persone, con un’affluenza allo stadio del 55%. Numeri non strepitosi ma comunque positivi, superiori rispetto all’altra metà di Milano.

IL CROLLO DEL 2015 – L’anno appena concluso invece è stato terribile anche per quanto riguarda il pubblico, un calo drastico che corrisponde all’entusiasmo che circonda il Milan. L’arrivo di Mihajlovic e la campagna acquisti estiva hanno portato un minimo di affluenza per quanto riguarda le sottoscrizioni degli abbonamenti, ma le presenze a San Siro sono drasticamente calate. Sono 31.800 spettatori di media nell’anno solare 2015, un calo di circa 12.000 rispetto all’anno precedente e un’affluenza che è passata dal 55% al 40%, una perdita di tifosi pesantissima sia per l’ambiente che per le casse della società.

PRIMI MESI DISASTROSI – Con la gestione Mihajlovic, se possibile, il pubblico rossonero si sta ulteriormente allontanando dal Milan. La media stagionale è in miglioramento, si parla di 36.660 spettatori di media, ma in realtà questi numeri sono “falsati” dal derby di inizio anno. Escludendo dunque le presenze di Milan-Inter (79.173, record stagionale in Serie A), nelle altre 7 partite giocate a San Siro la media spettatori è stata di 28.035 persone, ovvero un’affluenza media del 35%. Un record negativo che Mihajlovic e tutta la squadra vuole invertire, già dalla prossima sfida a San Siro contro la Roma, banco di prova fondamentale per la stagione del Milan.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy