Il Milan continua a pensare allo stadio di proprietà

Il Milan continua a pensare allo stadio di proprietà

Spuntano due aree a Rogoredo

MILANO – Il Milan continua a pensare a uno stadio di proprietà. A confermarlo è stato anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala: “Con il Milan abbiamo avviato una fase in cui stiamo illustrando le potenzialità di altri spazi in città dove potrebbero costruire uno stadio. Questa verifica ovviamente va fatta in tempo breve“. Secondo quanto riportato da ‘Il Giornale’, sarebbero due le aree su cui il nuovo impianto potrebbe essere costruito ed entrambe si trovano a Rogoredo: una e pubblica e si tratta della vasta superficie di Porto di Mare, mentre l’altra è di proprietà mista (Generali, Prelios, Unipol, Enpam) ed è ubicata in via Medici del Vascello, a ridosso delle ferrovie e di Santa Giulia. “Rogoredo è un’area ben infrastrutturata tra uscita della tangenziale, alta velocità e metrò  ed è un quartiere su cui, in fase di modifica del Pgt, intendiamo investire molto. Dal punto di vista geografico è dalla parte opposta di San Siro: la vicinanza tra Portello e Meazza era una criticità”, queste le parole  dell’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy