Tolisso: l’identikit

Tolisso: l’identikit

Sul centrocampista del Lione c’è anche il Milan

MILANO – Il calciatore del Lione, Corentin tolisso, è entrato nell’orbita Milan. Classe 1994 è cresciuto nelle giovanili del Lione, arrivando fino alla prima squadra.

Un vero e proprio jolly

Centrocampista centrale, è molto abile nel contrastare e recuperare palla, dalla buona tecnica, forte fisicamente, possiede capacità di corsa e buona abilità negli inserimenti offensivi su palla inattiva. Con la sua attitudine difensiva, sviluppata nel settore giovanile del Lione, dimostra tutta la sua versatilità tattica perchè può giocare all’occorrenza anche da terzino destro, come nelle due partite giocate nei quarti di finale di Europa League nella stagione 2013-14 proprio contro la Juventus, altra squadra interessata a lui.

Proprio nel 2013 esordisce in prima squadra, a diciannove anni. Nella sua prima da professionista, riesce a giocare 14 partite in Ligue 1 e 9 in Europa League. Il tecnico Remi Garde capisce subito la sua estrema duttilità in campo, facendolo giocare spesso esterno basso. Nella stagione successiva l’esplosione di tutto il suo talento, giocando come mezz’ala nel 4-3-1-2, disputando 38 partite su 38 di Ligue 1 e segnando 7 reti.

Tolisso Lione
Tolisso Lione

Centralità del suo ruolo

Nonostante le tante posizioni a lui attribuite, il suo ruolo naturale è il centrocampista. Di stagione in stagione la sua centralità nel gioco del Lione non viene minimamente toccata e lui cresce di partita in partita. Nella stagione 2015/16, complice anche il cambio di allenatore nel Lione, Tolisso gioca in tutte le posizioni del centrocampo, dall’esterno al trequartista. Tolisso è uno dei giocatori che effettua più passaggi nell’arco dei 90 minuti nell’OL, grazie anche alla sua capacità di smarcamento, che gli permettono di essere impiegato anche nelle zone più avanzate del campo, trequartista ad esempio, come nella partita di Europa League di quest’anno contro la Roma, segnando anche un gol.

I gol che a lui non mancano. Ha una grande dote realizzativa e notevoli doti di inserimento, possedendo anche un tiro da fuori potente e preciso. Le 22 reti in carriera parlano da sole.

tolisso milan
tolisso milan

Nel Milan può giocare mezz’ala in un centrocampo a tre, formato si pensa da Kessiè e Biglia. L’edizione odierna de La Gazzetta Dello Sport, viene svelato l’interessamento del Milan oltre a quello della Juventus ma serviranno 35-40 milioni per portarlo a Milano.

Insieme a lui si proverà a prendere anche Lucas Biglia, che in un centrocampo a tre ci gioca ormai da 3 anni e anche in Nazionale. Come riporta Tuttosport, a Lotito è arrivata un’offerta da Fassone e Mirabelli: 15 milioni di euro più bonus, ma Lotito chiede 25. Il regista andrebbe a completare un reparto che sta prendendo forma, con acquisti e cessioni.

 

Ilmilanista.it

 

4

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy