ICC 2018 | Spurs di misura sul Milan sciupone: buon primo tempo, no comment al secondo

ICC 2018 | Spurs di misura sul Milan sciupone: buon primo tempo, no comment al secondo

Il commento de ilMilanista.it a Milan-Tottenham, sfida valida per la ICC 2018.

di Redazione Il Milanista

Milan-Tottenham finisce 1 a 0 per gli Spurs

La formazione titolare rossonera in Milan-Tottenham.
La formazione titolare rossonera in Milan-Tottenham.

MILANO – La nostra analisi di Milan-Tottenham potrebeb benissimo fermarsi al 50esimo, quando, dopo il vantaggio degli Spurs, i rossoneri hanno risposto con la doppia occasione per Calhanoglu e Kessiè. Il resto, per l’appunto, è stato abbastanza inutile sotto l’aspetto delle indicazioni. Dunque, fermiamoci alla prima frazione. Dopo un inizio in sofferenza, dovuto alla grande pressione del Tottenham, il Milan ha cominciato a macinare gioco appoggiandosi sopratutto al trio Calhanoglu-Kessié-Suso, che ha spesso messo in difficoltà la retroguardia di Pochettino. Cutrone, però, non è riuscito a bucare la porta difesa da Vorm, nonostante i movimenti e la voglia spesso più che positivi; non a caso, comunque, si aspetta l’arrivo del grande bomber, uno alla Higuain per esempio.

Bene, dunque, la fase offensiva, spalleggiata da una di possesso dalle buone idee. E dicendo possesso, intendiamo possesso. Il Milan, infatti, ha sempre cercato di giocare la palla da dietro, rischiando moltissimo in qualche frangente, ma sempre con la voglia di non buttarla mai via a casO. Potrebbe essere un bel modo di fare gioco, se non fosse per qualche follia da correggere nei prossimi allenamenti e da un acquisto alla Caldara. Musacchio e Abate, infatti, sono apparsi in difficoltà, così come Locatelli a centrocampo e Borini davanti.  Intanto, leggi le pagelle di Milan-Tottenham > CLICCA QUI

Caricamento sondaggio...

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy