Sosa: “Addio di Totti momento difficile. Buffon pallone d’oro? Con Messi e Ronaldo…”

Sosa: “Addio di Totti momento difficile. Buffon pallone d’oro? Con Messi e Ronaldo…”

Il centrocampista del Milan ha parlato della sfida contro la Roma che lo attende nel week end

MILANO – Josè Sosa, intervenuto a Mediaset Premium, ha parlato della prossima partita del Milan, impegnato nel posticipo di serie A contro la Roma di Spalletti. Il centrocampista rossonero ha parlato sia dell’importanza della sfida di domenica sera, sia dell’addio di Totti e della stagione di Buffon. Ecco le sue parole: “Più arrabbiato il Milan o la Roma? Loro sicuramente lo saranno, ma è importante come ci sentiamo noi. Non dobbiamo prendere gol come contro Empoli e Crotone. Non c’è tempo da perdere. Dobbiamo solo pensare a vincere, giochiamo in casa e dobbiamo conquistare i tre punti. Ultima di Totti a San Siro? Quando finisce la carriera di un calciatore è sempre un momento difficile. È una professione che fai con il cuore. Quando ero piccolo e guardavo le gare italiane, lui c’era sempre. È ammirabile per tutto quello che ha fatto per la squadra e per la gente. Cosa sta succedendo al Milan? Difficile parlare dopo questi risultati negativi, tutti pensavano che avremmo vinto le ultime due gare. Dobbiamo continuare a migliorare, allenarci al meglio per vincere la prossima partita che sarà molto importante anche se non decisiva. Non so se è un problema di testa, anche perché fisicamente stiamo benissimo. Forse dobbiamo iniziare le gare in un altro modo e avere un altro approccio. Sono tutte partite importantissime per noi. Ci serve più concentrazione all’inizio per migliorarci. Pallone d’Oro a Buffon? E’ sempre bello aspettare una novità. Certo, se si parla di Messi o Cristiano Ronaldo non è facile trovare un altro che possa stare ai loro livelli. Per Buffon sarà importante vedere come finirà questa edizione della Champions League. Obiettivo Europa League? Noi vogliamo andarci. La dichiarazione della nuova società è stata chiara, ma già noi lo sapevamo benissimo. Dobbiamo sempre lottare per i primi posti” Intanto Zidane gela il Milan – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy