Ronaldinho: “Quando ero al Milan non pensavo che Berlusconi e Moratti avrebbero venduto i loro club”.

Ronaldinho: “Quando ero al Milan non pensavo che Berlusconi e Moratti avrebbero venduto i loro club”.

La stella brasiliana in tour promozionale per presentare la linea “I Vini dei Campioni” ha rilasciato un intervista in cui parla del suo passato al Milan.

MILANO – Ronaldinho ex fantasista rossonero intervistato ai microfoni di “GianlucaDiMarzio“, in occasione del tour promozionale del progetto “I Vini dei Campioni“, ha parlato del suo passato al Milan e dichiarato la sua squadra favorita per la corsa scudetto.

Sul Milan di Montella:Il Milan? Penso che il prossimo anno sarà ancora più forte. Difficile vada in Champions, ma per una squadra con la storia del Milan tutto è possibile. Quando ero al Milan non pensavo che Berlusconi e Moratti avrebbero venduto i loro club. Quando ero a Milano mi sono trovato bene, vediamo come andrà”.

Sulla favorita per lo scudetto: “Il Napoli può vincere lo scudetto, sta facendo un lavoro bellissimo. Sono anni che sta facendo bene e penso che quest’anno possa lottare con la Juventus per vincere”.

Il “Gaucho” ha avuto anche modo di fare degli auguri speciali al connazionale Neymar: “Spero Neymar possa vincere il Pallone d’Oro”.

 In ultima battuta ha parlato della nazionale brasiliana e dei rivali storici dell’Argentina: “Il Brasile al Mondiale? Una squadra giovane, arriverà in fondo. L’Argentina? Ci sono passato anche io prima del Mondiale 2002, tanta difficoltà per entrare e poi abbiamo vinto. Magari succede anche a loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy