Ranieri: “Donnarumma? È giusto avere dubbi, invece lo accusano di essere un traditore…”

Ranieri: “Donnarumma? È giusto avere dubbi, invece lo accusano di essere un traditore…”

Il nuovo allenatore del Nantes parla della vicenda Donnarumma alla Gazzetta dello Sport

MILANO – In un’intervista rilasciata a La Gazzetta Dello Sport, Claudio Ranieri dice la sua sulla vicenda Donnarumma: “Io sto con Donnarumma e Raiola. Non c’entrano niente i soldi. Ed è ridicolo parlare di tradimento. Il nocciolo del problema è che il giocatore rinnoverà il contratto con il Milan solo se crederà al progetto di rilancio presentato dai nuovi proprietari del club rossonero. Raiola tempo fa aveva detto: ‘Un talento come Donnarumma merita di far parte di una grande squadra’. Il Milan oggi vale le 5-6 formazioni leader del calcio europeo? I soldi non c’entrano. L’offerta economica dei dirigenti rossoneri è ottima. E’ una questione di ambizioni. Di percorso professionale. Se Donnarumma, che so, dovesse andare al Real Madrid nei prossimi dieci anni di carriera potrebbe vincere due-tre Champions, giusto? È normale che abbia dei dubbi. È giusto che abbia dei dubbi. Invece lo accusano di essere un traditore. Se deciderà di restare al Milan il suo sarà un grande atto di amore nei confronti del mondo rossonero”.   Intanto oggi si fa per Calhanoglu…

 

Ilmilanista.it

 

4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy