Petagna: “Milan non vedo l’ora di giocare, saremo sempre una famiglia”

Petagna: “Milan non vedo l’ora di giocare, saremo sempre una famiglia”

L’ex: “Sono felice all’Atalanta e non ho modo di pensare al Milan o a quello che poteva essere”

MILANO – L’ex rossonero Petagna, prossimo avversario del Milan, ha parlato alla Gazzetta dello Sport: “Lo ammetto, sono emozionato. E non vedo l’ora di giocare. Il Milan era e resta per sempre una famiglia”.

Esordio? A ripensarci adesso ho ancora i brividi. Ero emozionato già in pullman. Però prima di entrare in campo le gambe non tremavano. Certo, il cuore batteva forte. Per questo sarò sempre grato al Milan e ad Allegri, che ho rivisto con piacere a Torino. I suoi complimenti fanno sempre piacere”.

Presente? Sono felice all’Atalanta e non ho modo di pensare al Milan o a quello che poteva essere”.

In rossonero? Ero un ragazzino e ogni tanto facevo qualche cavolata. Quella mattina nevicava e non volevo andare a scuola, ma i tutor mi costrinsero ad alzarmi dal letto e a prepararmi. Mi arrabbiai, presi lo zaino e cercai la sede dell’Inter”. Intanto Galliani parla del rinnovo di Donnarumma….

LEGGI ANCHE GIGIO RACCONTA L’ESORDIO

LEGGI ANCHE INCONTRO FASSONE GALLIANI

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy