Le voci, Zaccheroni: “Il Milan resta il Milan anche senza Berlusconi”

Le voci, Zaccheroni: “Il Milan resta il Milan anche senza Berlusconi”

L’ex allenatore rossonero ha parlato della cessione del Milan alla cordata cinese, spiegando che l’interesse degli asiatici per il football è importante

 

MILANO – Per il capitolo cessione Milan, intervenuto a Quotidiano.net, l’ex tecnico rossonero Alberto Zaccheroni vede bene l’ingresso dei cinesi nel club: “Chiunque vinca il prossimo derby di Milano, al tifoso in festa non interesserà per niente il passaporto del proprietario del club. L’interesse della Cina per il football è qualcosa di molto importante. Fine delle bandiere? Proprio no perché l’appassionato di calcio, nel nostro paese, è legatissimo alla squadra del cuore, l’identità del padrone non è destinata a generare crisi di rigetto. Il Milan resta il Milan anche senza Silvio Berlusconi“. Ecco le parole di Pruzzo: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy