Donnarumma: “Buffon è sempre stato il mio idolo. L’eredità? Non mi spaventa”

Donnarumma: “Buffon è sempre stato il mio idolo. L’eredità? Non mi spaventa”

L’estremo difensore del Milan ha parlato al sito dell’Uefa

MILANO – Il futuro nelle sue mani. Gianluigi Donnarumma ha parlato al sito ufficiale dell’Uefa, soffermandosi sulla Nazionale e sull’eredità di Buffon: “Buffon è sempre stato il mio idolo, l’ho sempre seguito fin da bambino. Ho sempre cercato di imitarlo anche fuori dal campo, perché è un campione. L’ho conosciuto in Nazionale, dove ho anche avuto la fortuna di giocarci insieme. Quando è in porta lo osservo attentamente, cerco di ‘rubargli’ sempre qualcosa. Se vuoi ambire a un livello alto, devi attingere qualcosa dai migliori. Di Buffon mi sorprende sempre la sua tranquillità.  Tutti dicono che io sono il suo successore ma ho tanto, tanto da lavorare. Non è mai abbastanza. Per arrivare a grandi livelli non bisogna mai fermarsi. Non ho paura che mi considerino l’erede di Buffon ma devo migliorare tanto per arrivare ai livelli di Gigi“.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy